Imprendibili!

0
19

I VIPERS CONTINUANO LA LORO CORSA IMBATTUTA SUPERANDO I SENTINELS ISONZO

I Vipers non si fanno sorprendere dalla partenza sprint dei Sentinels e si impongono con un perentorio 47-12 mantenendosi in corsa per una perfect season

Per la prima volta in questa stagione i Vipers sono costretti a inseguire grazie a una partenza scatenata dei Sentinels Isonzo che nei primi due drive del primo quarto sorprendono i padroni di casa e segnano su corsa prima con Paulo Brenko poi con Andrea Alimonda. I due extra point non riescono e il punteggio è 12-0 per gli ospiti.

Cavazzuti, head coach dei modenesi, temeva proprio che un diverso approccio mentale alla gara potesse mettere in difficoltà i suoi che si trovano per la prima volta ad affrontare squadre che mostrano quella motivazione in più di chi vuole fare lo sgambetto a una delle squadre favorite per la vittoria finale.

_DSC3971Nonostante lo shock iniziale però, il coaching staff modenese riesce a ritrovare subito il bandolo della matassa: da una parte Toni Mangiafico e la sua difesa non concedono più nessuno spazio all’attacco avversario, e dall’altra Leonardo Lazzaretti coadiuvato dagli assistant coach Caleffi, Guerzoni e Vaccari, riesce a orchestrare tre drive che mettono in evidenza la profondità della batteria di running back e ricevitori dei modenesi.

A metà del secondo quarto i valori in campo si sono ristabiliti secondo pronostico grazie a 3 touchdown segnati da Enrico Goldoni (2) e Max Trenti, quest’ultimo su pass di Umberto Barile, che ha fornito un’ottima prestazione in tutta la gara. Tutti e tre i touchdown sono stati trasformati da Matteo Botti, dando a coach Cavazzuti anche la soddisfazione di vedere una crescita negli special team (alla fine saranno 11 i punti segnati su calcio con 2 field goal di Giuseppe Leo).

_DSC4041

https://youtu.be/Z8Xontpr6aA

Prima della fine del primo tempo è il neo-papà Matteo Galante a mettere la ciliegina sulla torta con un intercetto ritornato in touchdown, che dimostra ancora una volta la forza di una difesa che di partita in partita si dimostra sempre più dominante con fumble recuperati, sack e intercetti. Contro i Sentinels è stato il middle linebacker Myrteza Vrapi a salire alla ribalta con 2 sack e un fumble recuperato.

Messo al sicuro il risultato sul 28-12, durante l’intervallo il numeroso pubblico si può concentrare sulla cerimonia per ricordare 4 ex-giocatori modenesi scomparsi prematuramente. Sono i giovani atleti della Vipers Academy a donare ai famigliari di Andrea Lugli, Maurizio Pradelli, Claudio Bazzani e Tino Graziano le speciali maglie commemorative fatte realizzare dal team master dei Devils.

_DSC3995

https://youtu.be/FmVYRe9LBFw

Nel secondo tempo i Vipers amministrano il risultato segnando 2 field goal e 2 touch down prima con Marius Chiriac su pass di Barile e poi con Mattia Ferrari, una delle nuove leve che anche ieri hanno avuto l’occasione di accumulare esperienza preziosa per dare profondità a un roster che vuole arrivare lontano nei playoff. Da ricordare anche l’esordio assoluto di Chaieb Frej nel festeggia con il battesimo sul campo il diciottesimo compleanno.

Ora per i Vipers inizia la preparazione per il ritorno del girone F che in queste interdivisionali si è dimostrato tra i più forti di tutta la seconda divisione con un record di 8 vittorie e 0 sconfitte e con i prossimi avversari dei modenesi, i Red Jackets Sarzana, che saranno sicuramente galvanizzati dalle due vittorie conquistate contro Hammers e Skorpions.

Paolo Battaglia
Ufficio Stampa Vipers Modena

Foto Micaela Bonvicini

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here