Una serata decisamente no, qualche defezione di troppo e i Vipers perdono la sfida contro i Dolphins in IFL, cedendo loro il quarto posto in classifica. A ripotare sorriso ed entusiasmo, però, ci pensano i giovanissimi del flag football, che tornano da Trieste carichi di vittorie e il sogno delle finali di campionato sempre più vicino.

Non è andata come ci si attendeva, sabato sera: troppi gli errori commessi un po’ in tutti i reparti, a cui si è aggiunta qualche assenza importante dopo il probante impegno della scorsa settimana contro i Seamen Milano. I Vipers hanno dovuto cedere le armi di fronte ai Dolphins Ancona, squadra giovane e, come più volte ripetuto, splendidamente allenata. I marchigiani sono arrivati a Novi di Modena con 15 giorni di riposo alle spalle e una sicurezza nei propri mezzi che ha sin da subito prodotto risultati importanti. Chiusa la prima frazione di gioco sotto di due segnature a zero, i Vipers non sono riusciti a produrre gioco in attacco, con Danny Vanatsky in serata decisamente negativa, messo continuamente sotto pressione della linea di difesa anconetana e privo del suo ‘bersaglio’ preferito, Stefano Di Tunisi, fuori per infortunio. Solo a terzo quarto inoltrato, e con 21 punti da recuperare, i ragazzi di coach Nobile sono riusciti a varcare l’endzone avversaria, seppur con un big play difensivo ad opera dei Daryus Skinner che, recuperato un fumble, ha riportato la palla in meta per i 7 punti (con extra point segnato da Marius Chiriac) “della bandiera”. I Dolphins hanno poi dilagato nell’ultima parte di gara, andando a segno ancora due volte contro una squadra apparsa che, sabato, non è mai riuscita ad entrare in gara.

E’ stata una partita che ha deluso molto le nostre aspettative ma che dobbiamo vedere come un’opportunità – commenta coach Christian Nobile. “Da tutti i fallimenti nascono delle possibilità di cambiamento e autoanalisi e noi stiamo cogliendo questa opportunità al meglio, mettendoci al lavoro sui nostri prossimi avversari, i Rhinos Milano, senza pensare a nulla se non alla singola esecuzione degli assegnamenti di ogni singolo giocatore. E’ chiaro che ognuno dovrà focalizzarsi solo e soltanto sul proprio lavoro e, soprattutto, ricordare che i periodi duri creano persone dure, quindi da qui dovrà uscire il nostro vero carattere e il nostro valore”.

Vipers vs Dolphins – Ph. Credits: @Inna Berezanskaya

A riportare il sorriso alla dirigenza giallo-blu ci hanno pensato le formazioni U13 e U15, impegnate nell’ultimo bowl di stagione regolare di campionati di fla football.

Superba la prova degli Under 15, impegnati domenica a Trieste contro i Golden Bears in un duplice incontro,   che li ha visti imporsi in entrambi per  38 a 6 e poi per 60 a 12.

Evidente la crescita di questa bellissima squadra, che sta dimostrando di aver assimilato gli schemi al meglio sia in attacco che in difesa, nonostante il caldo torrido e l’orario a dir poco proibitivo dei 2 incontri (12.30 e 13.50). ‘Viperette’ subito sugli scudi,  con Iaccovaccio che con una bellissima serie di lanci trova Rinaldi, Vincenzi, Rotondi autore anche di bellissime corse, Mokrovic e Natale.

Gradissima prova della difesa guidata da coach Malanca; mattatore della giornata Petraz, autore di sei intercetti, seguito da Rinaldi, con tre intercetti di cui uno  riportato in meta, Vincenzi (un intercetto), Mokrovic (2 intercetti), Rotondi (1 intercetto); buona prova anche di Fevre, che con ottime coperture ha limitato le giocate di Trieste.

Con questo risultato I Vipers consolidano il secondo posto nel girone, che probabilmente ci consentirà di partecipare alle finali che si disputeranno Grosseto  dal 2 al 4 giugno. Per averne la certezza occorrerà aspettare la pubblicazione del ranking nazionale, ma la posizione attuale in classifica fa ben sperare…

Domenica prossima,  22 maggio, toccherà agli atleti della Under 13 cercare i punti necessari per staccare il pass per le finali. “Come Head Coach sono molto orgoglioso del lavoro svolto da tutti i Ragazzi Under 13/15/17 e, sopratutto dai miei colleghi che hanno reso possibile tutto questo: Massimiliano Malanca, Lorenzo Cardani, Domenico Varanesi, Andrew Bernardino. Un grazie particolare anche ai nostri AF5, insostituibili coadiuvatori del settore arbitrale: Daniel Wiacek, Liguori Massimiliano, Roberto Vitali, e a tutti i genitori che ci seguono e ci aiutano coi ragazzi,” conclude Gabriele Picelli.

Ph. Credits: @Inna Berezanskaya

 

Vipers Modena Aft Ufficio Stampa

 

press@vipersmodena.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here